In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri visitatori. Cliccando sul link sottostante "Policy – Cookies e tutela della Privacy" puoi trovare le informazioni su cosa sono i cookies.

Putignano, una Storia che non ti aspetti

itinerario monumenti

percorso chiese

logo visita putignano

Le sfilate dei carri allegorici

Quattro sfilate complessive, di cui tre di domenica (di solito le ultime tre domeniche prima della Quaresima) ed una il martedì Grasso prima del mercoledì delle Ceneri, circa centomila visitatori ogni anno, un percorso di circa un chilometro questi sono alcuni dei numeri che riguardano l’evento del Carnevale a Putignano.
 

Lungo il percorso che circonda il borgo antico, definito per tale motivo Estramurale, sfilano i carri allegorici che sulle loro ruote presentano i Giganti di cartapesta che i maestri hanno preparato attenendosi al bozzetto presentato alla Fondazione del Carnevale con il tema che quest’ultima ha presentato ai partecipanti al concorso. E' dal 1939 che il percorso si snoda dal corso principale, Corso Umberto I per disegnare una sorta di uncino e concludersi a largo Porta Nuova, ampio spazio che si affaccia su Via Castellana Grotte. Il senso di marcia della sfilata durante i decenni ha subito inversioni.

 

Ciascun carro allegorico è inframezzato da gruppi mascherati a tema e maschere di carattere, che sfilano, ballano, si divertono e fanno divertire il pubblico ospite.

 
Ogni sfilata è una festa con più di tre ore di spettacolo, dove tutto è concesso, parrucche, cappellini colorati, maschere di soggetti più disparati e coriandoli. Parola d'ordine "Lasciare le preoccupazioni a casa" per godersi un momento di puro divertimento in compagnia della famiglia o di amici.
 

L’animazione artistico/musicale continua anche dopo la sfilata con il percorso accessibile solo a pedoni che possono ammirare i giganti di cartapesta che stazionano in punti strategici pronti ad essere co protagonisti nei selfie di migliaia di turisti e ospiti.

Il tema e il programma di quest'anno

lavoro di gruppoQuesto progetto nato dall'idea di Gianni Musaio è racchiuso in uno spirito di squadra ed è il frutto della collaborazione di persone, semplici cittadini, che hanno a cuore il patrimonio storico, culturale, artistico, geografico, enogastronomico del centro storico di Putignano paese in cui vivono. Una condivisione con istituzioni, turisti, studenti di quanto di bello e unico ha da offrire il contesto accessibile da una delle tre porte.

divieti

Il centro storico di un paese è il fulcro del territorio, dove sono custodite antiche storie, tradizioni e cultura di chi ci ha preceduto. Contribuisci anche tu a lasciare alle generazioni che verranno le testimonianze del passato avendone cura.