In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri visitatori. Cliccando sul link sottostante "Policy – Cookies e tutela della Privacy" puoi trovare le informazioni su cosa sono i cookies.

Putignano, una Storia che non ti aspetti

itinerario monumenti

percorso chiese

Il museo diffuso del Carnevale di Putignano: “le maschere perdute”

Il Centro Internazionale di Ricerca e Studi su Carnevale Maschera e Satira, in collaborazione con il Coworking Porta Barsento, altre associazioni di Putignano e privati cittadini e con il patrocinio gratuito della Fondazione Carnevale, organizza una mostra di documenti, manufatti in cartapesta, foto e filmati d’epoca sul Carnevale di Putignano in alcuni locali del centro storico, in gran parte prospicienti Corso Garibaldi, Corso Vittorio Emanuele e via Porta Barsento. Scopo dell’iniziativa non è solo quello di scoprire le origini, i simboli e i significati della festa e gli angoli più caratteristici del centro storico, ma soprattutto di creare, attraverso un concreto esempio di destagionalizzazione dell’evento, le basi di un museo diffuso e permanente del Carnevale di Putignano.
 

Il pagamento di un biglietto d’ingresso consentirà ai visitatori di percorrere tutte le “tappe” di un inedito, affascinante viaggio nella memoria e nel tempo, alla scoperta dei protagonisti più importanti e degli aspetti più antichi e tradizionali di una manifestazione che rappresenta un grande bene culturale immateriale e un’importante risorsa turistica non solo per Putignano, ma per l’intera regione. Sono anche previsti l’allestimento di un laboratorio della cartapesta e l’organizzazione di visite guidate per le scuole di ogni ordine e grado.

 

Le “tappe” del percorso:

Tappa 1 | Via Porta Barsento
Carnevale d’antan
raccolta fotografica delle edizioni dei carri allegorici in concorso dagli anni 1960 al 1980)

Tappa 2 | Via Bruni
La bottega dei coriandoli

Tappa 3 | Via San Giacomo
Alle radici della festa
la cantina dei Propagginanti;

Tappa 4 | Corso Garibaldi
Dal fascismo agli anni Cinquanta, e tradizioni
Il Carnevale nel ventennio fascista. La manipolazione delle tradizioni per raggiungere l’egemonia di pensiero

lavoro di gruppoQuesto progetto nato dall'idea di Gianni Musaio è racchiuso in uno spirito di squadra ed è il frutto della collaborazione di persone, semplici cittadini, che hanno a cuore il patrimonio storico, culturale, artistico, geografico, enogastronomico del centro storico di Putignano paese in cui vivono. Una condivisione con istituzioni, turisti, studenti di quanto di bello e unico ha da offrire il contesto accessibile da una delle tre porte.

divieti

Il centro storico di un paese è il fulcro del territorio, dove sono custodite antiche storie, tradizioni e cultura di chi ci ha preceduto. Contribuisci anche tu a lasciare alle generazioni che verranno le testimonianze del passato avendone cura.