In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri visitatori. Cliccando sul link sottostante "Policy – Cookies e tutela della Privacy" puoi trovare le informazioni su cosa sono i cookies.

Putignano, una Storia che non ti aspetti

itinerario monumenti

percorso chiese

La storia antica di un comune alle porte della Murgia

mappa puglia medio evoGrazie ai numerosissimi ritrovamenti di monete, cocci, vasi e armi ritrovate nei sepolcri entro e fuori le mura del borgo è stato possibile comprendere l'età del paese che molto probabilmente risale ai primissimi insediamenti Greci. Attualmente si mantengono ancora nelle formule dialettali del posto termini risalenti al greco antico.

Nella ritualità Cristiana sono anche state mantenute alcune simbologie provenienti dalla mitologia Greca, come l'ascenzione di Gesù al cielo, che viene rievocata nella città, con rami di menta e primizie (chiaro riferimento al mito di Proserpina: si racconta che Proserpina vedendo Plutone invaghito dalla mortale Mentha, infuriata, la trasformò da fanciulla in erba, dandole un profumo fortemente sedativo) Nel periodo delle festività si era soliti accendere fuochi e lumini di notte, mentre di giorno si faceva festa con frutta, bacche e fiori.

Altro elemento denotativo è rappresentato dalle grotte che caratterizzano questo territorio, ipogei probabilmente abitati nei periodi preistorici. Risalendo a documenti storici anticamente era chiamata Castrum, ma Leandro Alberti in una dettagliata descrizione del 1581 nella sua "Descrizione di tutta l'Italia"la chiama Nobilissimo Castello. Nei primi tempi d'insediamento urbano, la circonferenza misurava 150 passi, circa 225 metri e nel 1442 contava 106 famiglie.

Nel 1700 la circonferenza salì a 500 passi, ovvero 750 metri e le famiglie divennero 1500, c'erano circa 7000 abitanti. Era considerata l'ottava città del regno di Napoli, per grandezza e popolosità. Purtroppo le antiche mura e le torri furono appatture e i fossati riempiti per la costruzione nel 1876 dell'Estramurale. Gli antichi palazzi che arricchivano la cittadina sono quasi del tutto scomparsi, solo in alcuni anfratti ancora è possibile visionare alcuni resti preziosi resistiti vittoriosamente al tempo e all'incuria dell'uomo, molti per fortuna riconosciuti come monumenti nazionali nel 1905.

lavoro di gruppoQuesto progetto nato dall'idea di Gianni Musaio è racchiuso in uno spirito di squadra ed è il frutto della collaborazione di persone, semplici cittadini, che hanno a cuore il patrimonio storico, culturale, artistico, geografico, enogastronomico del centro storico di Putignano paese in cui vivono. Una condivisione con istituzioni, turisti, studenti di quanto di bello e unico ha da offrire il contesto accessibile da una delle tre porte.

divieti

Il centro storico di un paese è il fulcro del territorio, dove sono custodite antiche storie, tradizioni e cultura di chi ci ha preceduto. Contribuisci anche tu a lasciare alle generazioni che verranno le testimonianze del passato avendone cura.