In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri visitatori. Cliccando sul link sottostante "Policy – Cookies e tutela della Privacy" puoi trovare le informazioni su cosa sono i cookies.

Putignano, una Storia che non ti aspetti

itinerario monumenti

percorso chiese

logo visita putignano

Giovanni Maria Casulli - Avvocato e storico

Giovanni Maria Casulli nacque a Noci il 05/12/1832 da genitori putignanesi e morì a Putignano il 02 aprile 1911. Era figlio dell'Avv. Vitantonio Francesco Paolo Casulli regio giudice dal 1808 al 1824. Si sposò con Maria Piccirilli ed ebbe due figli Francesco e Maria Vittoria, quest'ultima divenne moglie del Dott. Vincenzo Petruzzi
 

Grazie agli studi in legge divenne avvocato e istituì il suo studiolo professionale nei pressi della chiesa di Santa Maria la Greca ad angolo tra via Santa Maria e Via Gradini Angelini

 

Già conferitagli l'onorificenza di Cavaliere della Corona d'Italia, fu Sindaco di Putignano negli anni 1860 e 1861 e prima ancora fu consigliere e segretario comunale.

 
Già da giovane mostrò subito passione per la lettura e la cultura storica e geografica al punto da essere soprannominato da parenti ed amici "Strambone" proprio perchè interessato lettore di Strabone storico e geografo Greco vissuto tra il 63 a.C. e il 23 d.C. allievo di Aristodemo di Nisa il Vecchio e nel 44 a. C. trasferitosi in Italia a Roma, ebbe come maestro Tirannione, grammatico peripatetico e geografo suo compatriota.
 
Oltre alle "Memorie", l'opera più importante, purtroppo rimasta inedita, il Casulli ha scritto altri due opuscoli:
 
"Due parole in difesa" edito da Cannone, Bari nel 1863, complessivamente di 47 pagine, scritto con buona probabilità durante la sua carica di Sindaco, infatti il tema era incentranto sulle competenze tra Giunta e Consiglio municipale.
 
"Per la solenne professione della nobil vergine Suor Maria Carolina Casulli nel venerabil Monistero di S. Chiara di Putignano"
 

lavoro di gruppoQuesto progetto nato dall'idea di Gianni Musaio è racchiuso in uno spirito di squadra ed è il frutto della collaborazione di persone, semplici cittadini, che hanno a cuore il patrimonio storico, culturale, artistico, geografico, enogastronomico del centro storico di Putignano paese in cui vivono. Una condivisione con istituzioni, turisti, studenti di quanto di bello e unico ha da offrire il contesto accessibile da una delle tre porte.

divieti

Il centro storico di un paese è il fulcro del territorio, dove sono custodite antiche storie, tradizioni e cultura di chi ci ha preceduto. Contribuisci anche tu a lasciare alle generazioni che verranno le testimonianze del passato avendone cura.