In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri visitatori. Cliccando sul link sottostante "Policy – Cookies e tutela della Privacy" puoi trovare le informazioni su cosa sono i cookies.

Putignano, una Storia che non ti aspetti

itinerario monumenti

percorso chiese

logo visita putignano

Indice Generale del manoscritto del Casulli

 

Volume Primo

Capitolo I

Antichità di Putignano - Circuito dell'abitato - Opinioni sull'origine e dominio - Sue vicende sin quasi alla venuta dei Normanni

 

Capitolo II

Antica religione dei Putignanesi - Vari andì nel territorio - Monte Laureto - Cristianesimo - Chiesa di San Pietro Apostolo - Primitiva Polizia Ecclesiastica - Sacondo sistema - Dalla Diocesi di Mottola, Putignano, passa a quella di Conversano

 

Capitolo III

Epoca dei Normanni - Conte Goffredo - Benedettini - Badia di Santo Stefano vicino Monopoli - Accenno di privilegi e concessioni a tale Badia - Usurpazione dei Duchi di Brenna - Federico II e le sue caccie - Demolizione di Putignano - Discordie tra i Benedettini di Santo Stefano - Cavalieri Gerosolomitani - Ungheresi in Putignano - Testamento 1358 di Gualtiero III di Brenna

 

Capitolo IV

Giurisdizione spirituale di Putignano durante il dominio dei Benedettini di Santo Stefano di Monopoli e cause col Vescovodi Conversano per tale giurisdizione

 

Capitolo V

Origine, progresso e principali Statuti dell'Ordine Gerosolomitano - Vicende del Baliaggio di Santo Stefano, a cui Putignano venne applicato - Cavalieri, che ne tennero il governo sino alla caduta della feudalità, con diverse evenienze personali, e locali.

 

Capitolo VI

Esercizio della Giurisdizione Spirituale, durante il dominio dei Cavalieri Gerosolomitani in Putignano. Cause analoghe con i Vescovi di Conversano - Decretale 1743 di Papa Benedetto XIV

 

Capitolo VII

Polizia Ecclesiastica del Clero di Santo Stefano Apostolo, e dei suoi membri - Varie Riforme - Soppressione e Liquida - Polizia Ecclesiastica dell'altro Clero, detto di Santa Maria La Greca, e dei suoi Membri - Modifiche - Soppressione e Liquida - Varie antiche questionifra detti Cleri - Dritti, ed Emolumenti che percepivano.

 

Capitolo VIII

Università - Sua Amministrazione - Elezioni - Funzionari, impiegati, agenti; Nomina o proposta, e loro attribuzioni - Uomini d'Armi - Capitaneo e suo tribunale - Fiera di Sant'Angelo - Dazi e Gabelle - Polizia Urbana, e Rurale - Alloggi Militari - Projetti - Pesi e Misure - Stato finanziario

 

Capitolo IX

Monisteri di Putignano, Carmelitani, Carmelitane, Cappuccini, Osservanti, Domenicani, Chiariste - Loro Fondazioni e Vicende

 

Capitolo X

Pie congregazioni Laicali, ed Istituti di Beneficenza

 

Capitolo XI

Tasse fiscali e fuochi - Privilegi, ed esenzioni - Entrate governative - Sale e Tabacchi - Catasto - Fondiaria

 

Capitolo XII

 Giurisdizione, autorità, dritti, provveduti, onorificenze, redditi e proprietà del Baliato di Santo Stefano di Monopoli

 

Capitolo XIII

Lite per le decime, e pel donativo, tra l'Università ed Uomini di Putignano con l'Ordine Gerosolomitano

 

Capitolo XIV

Questioni per le franghezze, dritti, dazi, pesi, tasse, e catasto, tra Putignano e le varie località, e Feudatari, Taranto, Massafra, Ceglie, Carovigno, Oria, Bitonto, Altamura, Grumo, Capurso, Palo, Modugno, Acquaviva, Giovinazzo, Locorotondo, Martina, Castellaneta, Monopoli, Turi, Gioja, Mottola e Noci

 

Capitolo XV

 Avvenimenti  del 1798 al 1800

 

Capitolo XVI

 Chiese, e Cappelle in Putignano

 

Volume Secondo

 Elenco, Priori ed Arciprete - Abati di Santa Maria la Greca - Dei Sacerdoti commendevoli dei due Cleri, dei P.P. Notai - Degli Uomini Illustri - Dei Sindaci

 

Volume Terzo

 Appendice di Documenti nel N° di 118

 

 Fonte: Le Origini di Putignano - M. Trisolini, N. Morelli, E. Scalini

lavoro di gruppoQuesto progetto nato dall'idea di Gianni Musaio è racchiuso in uno spirito di squadra ed è il frutto della collaborazione di persone, semplici cittadini, che hanno a cuore il patrimonio storico, culturale, artistico, geografico, enogastronomico del centro storico di Putignano paese in cui vivono. Una condivisione con istituzioni, turisti, studenti di quanto di bello e unico ha da offrire il contesto accessibile da una delle tre porte.

divieti

Il centro storico di un paese è il fulcro del territorio, dove sono custodite antiche storie, tradizioni e cultura di chi ci ha preceduto. Contribuisci anche tu a lasciare alle generazioni che verranno le testimonianze del passato avendone cura.