In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri visitatori. Cliccando sul link sottostante "Policy – Cookies e tutela della Privacy" puoi trovare le informazioni su cosa sono i cookies.

Putignano, una Storia che non ti aspetti

itinerario monumenti

percorso chiese

Realizzato fra la fine del 1700 e gli inizi del 1800 il palazzo Colavecchio è uno degli edifici privati storici di maggior interesse architettonico presenti nel borgo antico di Putignano.
 
A commissionarne la costruzione verso la fine del settecento, fu Francesco Saverio Colavecchio enologo e capostipite della famiglia che ha poi creato la cantina omonima.
 

Sulla facciata principale su Corso Garibaldi, si apre una serie di portefinestre su balcone, disposte in modo ordinato. All'interno del palazzo attraverso una imponente scalinata in marmo si accede al piano nobile. Vi sono, disposte in maniera ordinata, quindici stanze comunicanti elegantemente arredate e decorate. Recenti lavori di restauro hanno riportato i decori agli antichi splendori.

Il salone per le feste è noto per gli interessanti affreschi artistici in stile orientaleggiante che lo adornano. Divani e poltrone hanno rivestimento in seta rossa. La camera da letto padronale custodisce un letto a baldacchino impreziosito con sete azzurre.

lavoro di gruppoQuesto progetto nato dall'idea di Gianni Musaio è racchiuso in uno spirito di squadra ed è il frutto della collaborazione di persone, semplici cittadini, che hanno a cuore il patrimonio storico, culturale, artistico, geografico, enogastronomico del centro storico di Putignano paese in cui vivono. Una condivisione con istituzioni, turisti, studenti di quanto di bello e unico ha da offrire il contesto accessibile da una delle tre porte.

divieti

Il centro storico di un paese è il fulcro del territorio, dove sono custodite antiche storie, tradizioni e cultura di chi ci ha preceduto. Contribuisci anche tu a lasciare alle generazioni che verranno le testimonianze del passato avendone cura.